Eventi

Torna indietro Ricerca

I Pomeriggi del Bicchiere 11 marzo

Appuntamenti che hanno il sapore e il profumo dell’ospitalità, per ritrovare il gusto del buon cibo e del buon vino.

Presso il Teatro dell'Ex Seminario di Bertinoro (Piazza Novelli) ore 15.30, musica e tradizioni saranno argomenti di piacevoli conversazioni, in un’atmosfera gradevole e conviviale, per scoprire il piacere di stare insieme all'insegna della cultura e dell’enogastronomia.

INCONTRO CON L'AUTORE

Il 1974 fu un anno senza ritorno. Un anno in cui non fu più possibile sostenere che la mafia a Milano non esisteva. Non solo esisteva, ma si era pienamente insediata. L’indagine che, partendo dai sequestri di Pietro Torielli e Luigi Rossi di Montelera, condusse alla cattura di Luciano Liggio,la “primula rossa di Corleone”, dimostrò anche altro: l’esistenza di stretti legami con ambienti eversivi e golpisti, la costruzione di solide imprese nell’economia legale e lunghissime latitanze dorate che non avrebbero potuto essere tali senza qualche copertura. Antonella Beccaria e Giuliano Turone raccontano una storia in cui il confine tra crimine e mondo legale può finire per confondersi, fino a non essere più visibile.
Rispetto a quanto raccontano gli atti giudiziari, spesso inediti, in questo testo ci sono i ricordi in prima persona di un magistrato che le indagini non solo le ha condotte, ma le ha vissute.

GIULIANO TURONE
Giudice emerito della Cassazione e docente di Vittimologia, Scienze forensi e Tecniche dell’investigazione alla Cattolica di Milano, è stato il giudice istruttore che, prima delle inchiesta su Michele Sindona e sulla P2, è arrivato a Luciano Liggio facendo arrestare nel 1974 il boss di Cosa nostra a Milano. Si è dimesso con quasi dieci anni di anticipo dalla magistratura denunciando «una situazione che di fatto impedisce alla [Corte Suprema] di lavorare seriamente. E che ne fa un sentenzificio». Tra i suoi libri, Il caffè di Sindona (2010), Il caso Battisti (2013) e Il delitto di associazione mafiosa (2015).

ANTONELLA BECCARIA Giornalista e scrittrice, collabora con testate nazionali e trasmissioni televisive, tra cui quelle ideate e condotte da Carlo Lucarelli. Coordinatrice e docente dell’area non fiction della Bottega Finzioni, la scuola di scrittura fondata da Lucarelli, ha firmato vari libri su terrorismo,strategia della tensione e criminalità politica. Tra questi, I segreti della massoneria in Italia (2013), Morire al Cairo. I misteri dell’uccisione di Giulio Regeni e Alto tradimento. La guerra segreta agli italiani da piazza Fontana alla strage alla stazione di Bologna (2016).

INCONTRO CON LA MUSICA

La parte musicale, curata dalla Scuola Musicale D.Alighieri di Bertinoro, vede come protagonista "Non solo jazz" con Alessandro Fariselli (sax, tenore), Massimiliano Rocchetta (pianoforte), Giuseppe Zanca (basso), Fabio Nobile (batteria) e Iuri Vallara (fisarmonica).

IL PIACERE DELL'ASSAGGIO

Con le specialità di Osteria Perbacco e i vini di Tenuta Diavoletto.

Caricamento...